Il Paese dei Barocchi, l'arte sacra barocca in Puglia e i suoi tesori musicali celati

Febbraio-Dicembre 2017

Il progetto repertoriale dal titolo Il Paese dei Barocchi, l'arte sacra barocca in Puglia e i suoi tesori musicali celati, e' frutto di un lavoro di ricerca musicological accurata durata un anno e che contribuisce al recupero di quattro compositori pugliesi del periodo barocco: i baresi Pomponio Nenna (1556-1618) e Stefano Felis (1538-1603); il foggiano Enrico Antonio Radesca (1570-1625) e il tarantino Nicola Fago (1677-1745). In particolare il Magnificat in fa minore per coro e orchestra barocca di Nicola Fago è una prima esecuzione assoluta in tempi moderni.

Officina di Voci

Novembre 2016 - Aprile 2017

Un progetto APS nazionale confezionato da Feniarco diventa un incontro di cori giovanili regionali. E così a Montecatini Terme e successivamente a Firenze dal 24 al 27 aprile 2017 selezionate formazioni giovanili provenienti dalle diverse regioni italiane si daranno appuntamento per un meeting dal grande impatto artistico ed emozionale. Il progetto repertoriale del CGP vedrà l'esecuzione di musica del Novecento Italiano. In particolare sarà eseguito un brano commissionato per l'occasione a Simone Falcone, giovane compositore pugliese, su testi di Giorgio La Pira.

Il contemporaneo anglosassone, John Rutter

Novembre 2016 - Marzo 2017

Il Coro Giovanile Pugliese, in occasione del ventennale dalla fondazione di ARCoPu, sarà impegnato in un progetto speciale. Sarà eseguito in due concerti, a Taranto e a Matera, rispettivamente il 24 e 25 marzo 2017, un progetto repertoriale per coro e orchestra costruito sulla musica di John Rutter, uno tra i compositori per coro più eseguiti al mondo. In repertorio il grandioso Gloria per coro e orchestra, il mottetto Look at the world sempre per coro e orchestra. Seguirà una prima italiana assoluta: l'esecuzione di Visions per coro a voci pari e orchestra. Per l'occasione il maestro John Rutter giungerà in Puglia per dirigere il Coro Giovanile Pugliese. 

Percorsi musicali del secondo Novecento pugliese

Settembre 2015 - Novembre 2016

Questo progetto repertoriale, che è anche divenuto un disco, è stato un percorso, un vero e proprio cammino di ricerca, di studio e di elaborazione che il coro ha fatto in quasi un anno e mezzo. Un percorso non soltanto repertoriale ma anche di ricerca di suono. La scelta del Novecento e di compositori pugliesi attivi nel secondo Novecento nella regione è stata naturale e condivisa. E così autori come Ottavio De Lillo, Nicola Scardicchio, Palmo Liuzzi, Sabino Manzo e ancora Simone Falcone insieme ad altri si sono ritrovati insieme in un percorso emozionante che ha avuto perno centrale la scuola comune di provenienza e di formazione per ciascuno dei compositori. Dal Settembre del 2015 sino a Novembre 2016 il progetto repertoriale, pur con necessarie varianti e affinamenti, ha avuto oltre 12 repliche in diverse città pugliesi tutte con da direzione di Luigi Leo. Nel mese di ottobre del 2016 il concerto, sold out, è stato presentato a Dublino nella prestigiosa National Concert Hall con una tra le esecuzioni più emozionanti.   

Progetto Expo2015 Vivaio di Voci

Febbraio-Agosto 2015

Sabato 22 e Domenica 23 agosto 2015 il Coro Giovanile Pugliese è stato ospite di Padiglione Italia a Milano all'interno di Expo2015, parte di un progetto denominato Vivaio di voci che nasce dalla collaborazione tra Feniarco, Associazione Musicale Jubilate Festival Corale Internazionale La Fabbrica del canto e IFCM, International Federation for Choral Music. In questa occasione il CGP ha realizzato per Padiglione Italia una serie di concerti portando uno spaccato della migliore tradizione regionale. Brani di Basevi e Brisotto sono stati alternati a pezzi di tradizione pugliese oltre a pezzi arrangiati su misura per il Coro Giovanile Pugliese. Il progetto repertoriale, prima di essere presentato a Milano ha avuto modo di essere presentato in Puglia a Cisternino (BR) il 10 luglio 2015 sempre diretto dal maestro Luigi Leo.

XIV Premio Salentino

Luglio 2015

Sabato 4 luglio 2015 il Coro Giovanile Pugliese è stato ospite della XIV edizione del Premio Salentino a Copertino in provincia di Lecce. Per l'occasione la formazione è stato ospite speciale e protagonista insieme alla Salentum Orchestra. Per questa speciale occasione la formazione è stata diretta dal maestro Luca Pitteri giunto appositamente da Roma. La serata integrale è poi andata in onda in tutta Italia in differita su TV2000.



Messa dell'Incoronazione K317 di W.A.Mozart

Gennaio-Aprile 2015

La prima produzione del CGP, realizzata nel primo semestre del 2015, è stata la Messa dell'Incoronazione K317 di Wolfgang Amadeus Mozart per soli, coro e orchestra la quale ha segnato di fatto il battesimo del coro. Dopo una fase di preparazione e di studio, in coproduzione con l'Orchestra ICO Magna Grecia, sono stati presentati due concerti. Il primo, Domenica 5 aprile 2015, a conclusione del Mysterium Festival nel capoluogo jonico ed una replica a Castellaneta in provincia di Taranto, Martedì 7 aprile 2015. Ed in questa occasione, dal vivo, è stato registrato nella Cattedrale di Castellaneta (TA) il primo disco della formazione giovanile che ha visto  Lucia Giordano, soprano solo; Valentina Patella, contralto solo; Donato Lillo-Tarì, tenore solo; Donato Totaro, basso solo. Maestro del coro e direttore d'orchestra Luigi Leo

La Messa dell'Incoronazione per organo, cori, solo e orchestra in Do maggio K317 fu composta da W.A. Mozart nel periodo direttamente successivo al ritorno del compositore a Salisburgo dopo l'infruttuosa parentesi parigina nel gennaio appunto del 1779, all'età di 23 anni. 

Questo sito utilizza cookies propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso.